Comunicato Stampa n. 1410/2017 : Salvatore Meloni “DODDORE” – Amico e Patriota sardo

CLNV – comunicato stampa n. 1410/2017

 SALVATORE MELONI “DODDORE” – 5  luglio  2017

 L’ AUTORITA’ NAZIONALE VENETA e tutti i veneti del COMITATO LIBERAZIONE NAZIONALE VENETO, ancora increduli e addolorati per questo crimine contro una persona indifesa – ma indomita fino alla fine – lasciano esprimere il messaggio di cordoglio, ma anche di LIBERTA’ e RISVEGLIO, a colei che più di tutti ha avuto un rapporto stretto con il caro Doddore:

Doddore Salvatore Meloni Patriota Sardo detenuto e in sciopero della fame da 69 giorni:  il silenzio (sulla sua vicenda), di “molti” era ASSORDANTE, tutti noi pensiamo che quello che accade ad un altro non ci riguardi! Ma Salvatore non stava facendo una battaglia per se stesso, “Doddore LOTTAVA PER LA LIBERTÀ DEL SUO POPOLO… LA SUA PATRIA…..
…….. L’AMATA SARDIGNA!”
Molte volte in passato nei miei soggiorni in quella meravigliosa isola, ho visto milanesi romani, che aprivano ristoranti, costruivano di tutto devastando il territorio, l’ Italia con le sue basi italoamerikane inquina le più belle spiagge con le loro bombe e proiettili al fosforo e mercurio, e il Popolo Sardo intanto si ammalava, ho visto il Popolo Sardo pagare un biglietto per il continente cifre fuori di testa….. e ho visto Sardi migrati in continente pagare cifre fuori di testa per tornare a Natale, Pasqua dai propri familiari……. neanche andassero in vacanza. E già allora parlando dicevo ai Sardi ma come potete permettere tutto questo? E oggi chiedo ai Sardi ( e chiedo umilmente scusa ma è un atto dovuto a Salvatore), come potete permettere tutto questo!!!!
Il vostro silenzio è ASSORDANTE!
Doddore Malu Entu lottava contro tutto questo (e molto altro, non basterebbero migliaia di pagine per elencarle tutte), LOTTAVA per VOI, il suo sacrificio sia di “esempio di Amore per la propria Patria”.
A tutti quei Popoli della penisola Italica dico che il “sacrificio di Doddore” riguarda anche noi, perché lui sapeva, mi ricordo ancora le sue parole – “Cara Patrizia mi arresteranno a breve e sicuramente faranno di tutto per non farmi più tornare a casa… sono/siamo troppo scomodi, ma…dobbiamo fare qualcosa, dobbiamo risvegliare le coscienze”….
Che il suo omicidio perpetrato dall’ occupante Italia, non sia vano.
SVEGLIATI POPOLO SARDO!
SVEGLIATI POPOLO VENETO!
SVEGLIATEVI POPOLI DELLA PENISOLA ITALICA!

A te stato italiano dico una cosa: farai di tutto per nascondere la verità sulla morte di Doddore, una cosa è certa, avete volutamente tenuto nel carcere di UTA il Patriota Doddore quando già sapevate benissimo che oramai il suo fisico era compromesso, voi, i medici del penitenziario, il giudice di sorveglianza avete negato e negato il ricovero. Vostra è la responsabilità della sua morte!
Adesso uccideteci tutti……
Perché non ci fermerete.

Caro fratello Salvatore Meloni ” Doddore”,
che la terra ti sia lieve.
E guida il tuo Popolo e tutti noi verso la LIBERTÀ.
Con Onore e Stima.
Patrizia Badii
Patriota Veneta 2 Aprile 2014.

Con grande e profonda stima da tutti noi: C.L.N.Veneto – 6 luglio 2017